il vecchio mulino di A.

Appena entrato in questo stabilimento, il primo pensiero è andato all'ultimo giorno di funzionamento quando, circa dieci anni fa, l'interruttore è scattato su 'off'. Ho immaginato l'improvviso silenzio in questi locali dove regnava il rumore e ho visto bloccarsi tutto improvvisamente e rimanere cosi', come l'ho ritrovato, con un po' di ruggine e buio in piu'.

Le fabbriche abbandonate hanno qualcosa di diverso rispetto ad altre costruzioni: la' dentro non rimane solo traccia delle persone che ci hanno lavorato, ma anche la presenza fisica possente dei macchinari che quasi sembrano sostenere le strutture contro il decadimento.

Aspettando che qualcuno faccia scattare ancora quell'interruttore.

loading